Abbandonato con una corda al collo insieme al suo compagno Momo dal galguero, che aveva già minacciato che stava per lasciarlo ovunque si trovasse. Fortuna ha avuto la decenza di lasciarli infine attaccandoli alla maniglia di entrata del cancello.
Due anni, di carattere molto posato e tranquillo. Ha concluso la trafila sanitaria e può essere adottato. La cicatrice che ha sulla canna nasale e’ stata causata dalla catena di ferro con la quale i galgueros usano serrare la bocca ai galgos per contenerli.