Settore Levrieri
ATA onlus

Volontariato, recupero, cura e adozione dei levrieri spagnoli, i GALGOS.

Perché questa attività di recupero?

La regione a maggiore presenza di Galgos dove si svolgono il maggior numero di attività di campionato alla caccia a vista alla lepre e, conseguentemente, dove avviene il maggior numero di abbandoni, è l’ ANDALUCIA .

I cani vaganti che non vengono uccisi dai detentori o che muoiono in seguito all’ abbandono sono recuperati dal servizio sanitario nazionale, posti nei canili municipali (le perreras) e successivamente soppressi senza appello, al termine di un periodo di permanenza che va varia dai 10 a 31 giorni, a seconda del regolamento e del numero di capi presente nella perrera.

Sono centinaia i canili comunali , (le perreras) ove i cani vengono soppressi. I Galgos svolgono l’ attività venatoria competitiva organizzata in campionati ufficiali da Ottobre a Gennaio. Un numero incalcolabile di “carreras” ( corse ) e’ svolta anche in modo illegale .

Febbraio e‘ il cosìdetto “mese della paura” per i Galgos poiche’ la fine di questo mese e’ il termine della stagione di caccia. Cominciando da Dicembre avvengono in numero sempre maggiore gli abbandoni e le uccisioni, modalità che proseguono per tutto l anno.

Ogni cane non prestante e’ una bocca inutile da sfamare.

Aree geografiche di competenza

I recuperi

Siamo presenti sul territorio e nello specifico nella regione della Andalucia , la piu’ esposta al problema delle uccisioni degli abbandoni e delle soppressioni, per quanto riguarda l’ ambito dei levrieri utilizzati per la caccia competitiva in campo aperto, i Galgos.

La nostra e’ un attivita’ svolta in loco, in prima persona, nelle provincie di Siviglia, Cordoba, Malaga, Huelva e Cadice sino ai confini con la Castilla-La Mancia dove recuperiamo i Galgos ponendoli al sicuro, per le successive attività di cura, in attesa della loro adozione presso famiglie Europee.

Con cadenza trimestrale, squadre di volontari italiani, si recano, affiancati dal responsabile, nei luoghi critici per recuperare cani e svolgere lavori nei rifugi protetti dove vengono ricoverati i cani.

“ Un galgo no vale una bala “

Un galgo non vale una pallottola, recita cosi’ un detto galguero.

DOVE RISIEDONO I CANI SINO ALL’ ADOZIONE

Ogni cane da noi recuperato, e’ a carico della Associazione sino alla sua consolidata richiesta di adozione e risiede in Spagna presso strutture protette adeguate sino al momento del trasporto nel paese europeo con destino la sua definitiva famiglia. Non inseriamo cani in Italia in stallo in quanto non riteniamo sia corretto per l’ equilibiro del cane giungere in una provvisoria sistemazione.

Pratiche di allenamento.

I galgos vengono allenati su tapis roullant o giostre o a gruppi di 2/6 cani che vengono condotti con mezzi meccanici. Sono vietate le automobili ( ma non viene rispettato il veto ), sono ammessi i quad e i ciclomotori. Molti di essi si spezzano le gambe così, riportando invalidita’ permanenti.

La cifre ufficiale è di 70.000 Galgos uccisi ogni anno legalmente nelle perreras.

Di altre migliaia abbandonati non si sapra’ più nulla.
 Inoltre in Spagna la soppressione senza giusta motivazione, presso un veterinario privato, e’ pratica lecita e consentita.

Le Carreras

Nella stagione venatoria si svolgono i campionati di caccia alla lepre a vista in campo aperto, ( le carreras ). Dopo la chiusura della stagione venatoria i Galgos corrono i campionari a “la lievre mecanica”, competizioni su piste rettilinee nei campi, a batterie di 6, per una lunghezza di 500, 800 e 1.000 metri, usando come esca una lepre finta trascinata sul terreno da un verricello di recupero. La pratica competitiva decreta l’ esclusione dei cani che non superano le classifiche e la loro conseguente “inutilità”.

Migliaia di Galos uccisi

La cifre ufficiale è di 70.000 Galgos uccisi ogni anno legalmente nelle perreras.
Di altre migliaia abbandonati non si sapra’ più nulla.
 Inoltre in Spagna la soppressione senza giusta motivazione, presso un veterinario privato, e’ pratica lecita e consentita.

In Rete

Sito Settore Levrieri : www.galgolibre.org
Facebook Settore Levrieri : facebook.com/settorelevrieri
Telefono Settore Levrieri con segreteria : 011.0437083

Sito istituzionale ATA onlus : www.atapc.it

Associazione Tutela Ambiente Animali e Protezione Civile Onlus c/o CSV Via magenta 35 – 12042 Bra ( CN )